project_control

PROJECT CONTROL

Oneplan è fortemente specializzata nel fornire servizi di project control durante tutte le fasi esecutive dei progetti. Questi servizi possono includere:
Scheduling
La pianificazione del progetto è una delle funzioni chiave per la gestione progetto. Un errore nella gestione di questa variabile, tipicamente influisce negativamente sui costi di progetto e sui ricavi del cliente.
Nonostante questo, spesso questa importante funzione viene totalmente trascurata, gli strumenti che vengono utilizzati sono inappropriati, il loro utilizzo è caratterizzato da un vecchio e superato approccio che molte volte contribuisce al totale fallimento dei progetti.

Questi servizi, tipicamente, possono includere:
• Pianificazione integrata di tutte le fasi esecutive di un progetto
• Pianificazione delle attività che include definire le sequenze logiche tra le attività stesse, i loro vincoli reciproci e le loro interfacce
• Pianificazione della risorse che include la definizione delle durate delle attività, il calcolo e l’identificazione delle tipologie e quantità di risorse per rendere fattibile ed eseguibile un programma
• Monitoraggio delle attività che coinvolge il processo di valutare regolarmente lo stato di avanzamento delle attività stesse rispetto alla programmazione originale approvata
• Il controllo di progetto che copre tutte le azioni proattive e reattive per correggere le varianze e per raggiungere gli obbiettivi prefissati.
Nel definire il programma, Oneplan è in grado di selezionare la tecnica di pianificazione più appropriata in relazione al grado di complessità del progetto, alla sua dimensione ed al suo rischio.

Estimating and budgeting
Il processo di definizione del budget di progetto è la definizione di una stima di costo per ogni fase del progetto stesso, accettabile dal committente ed in linea con i suoi obbiettivi.
Il processo di stima inizia con la definizione di una appropriata struttura dei costi ( cost breakdown structure) e continua nel guidare le strutture tecniche all’identificazione dello scopo nei limiti previsti dai vincoli di costi ed in accordo alla suddivisione programmata, alla strategia appalti definita ed ai codici identificativi di costi eventualmente utilizzati.
Le incertezze nel processo di definizione dello scopo, sono considerate aree di rischio e vengono analizzate e valutate utilizzando tecniche di quantificazione dei rischi di tipo Montecarlo.
Nel finalizzare una stima di costo, una stima include l’effetto dell’inflazione, la contingenza secondo quanto definito a termini internazionali, gli interessi attivi e passivi se applicabili, le perdite e /o guadagni sui tassi di cambio ed infine tutti i costi attribuibili al progetto.
Il valore del budget così definito, è chiaramente indicato in opportuni report insieme alle basi tecniche sulle quali il calcolo analitico dei costi è qualificato.
Se il cliente approva la stima iniziale del costo, allora questa diventa il budget di riferimento per tutta l’esecuzione del progetto contro cui misurare i costi sostenuti (Committed), le analisi di previsione a finire a vita intera (Forecast) e le conseguenti deviazioni.
Se necessario, siamo in grado di preparare curve di produzione e cash flow secondo i criteri concordati con il cliente, aggiornarli periodicamente e verificarne deviazioni.

Cost control and accounting
Il cost contolling è il processo di raccolta, monitoraggio, analisi e reporting dei costi di progetto. Esso avviene raccogliendo sistematicamente il valore economico degli ordini e delle loro variazioni ( committed cost) ed effettuando per tutte le voci di costi la stima a finire a vita progetto con l’obbiettivo di evidenziare scostamenti dal budget e definire azioni correttive per raggiungere i target del progetto.
Il controllo dei costi, per essere efficace, deve iniziare con le prime fasi dello sviluppo del progetto e permeare tutte le fasi dello stesso.
Il cost controller è responsabile di gestire tutti i processi relativi ai costi del progetto, di stabilire le necessarie procedure e fornire costantemente alla gestione progetto informazioni legate ai costi ed alle previsioni di cassa ed alle loro eventuali deviazioni da quanto previsto.

Il cost controlling prevede:
• Definire la codificazione appropriata per catalogare i costi
• Analisi del “committent” prima della loro assegnazione con ordini e comparazione rispetto ai budget
• Definire e monitorare tutti le autorizzazioni ai limiti del “committment” ed autorizzare utilizzo di contingenze
• Controllare i cambi allo scopo del lavoro, e preparare le variazioni al budget per l’approvazione da parte del committente
• Raccogliere sistematicamente i “committment cost” richiesti per completare il progetto e compararli rispetto al budget approvato
• Definire e calcolare le Stime a finire a vita intero progetto
• Calcolare la previsione a finire a vita progetto con le analisi di scostamenti
• Gestire la contingenza di progetto e relativo decremento bilanciato in funzione dei rischi rimanenti
• Definire e gestire le previsioni di spesa e di uscite di cassa
• Preparare e sviluppare un appropriato metodo di reporting al management del progetto e al committente, che include lo stato aggiornato dei cambi allo scopo del lavoro